3 PASSAGGI CHIAVE PER GIOCARE LE SFIDE IMPORTANTI.

Cristiano Ronaldo: come si gioca una finale. In campo e nella vita.

Premessa: Sono di Torino e Juventino da sempre. È scontato dirvi quanto sia rimasto deluso e dispiaciuto per il risultato della finale di Champions League di quest’anno.
Questa partita, però, mi ha fatto riflettere sull’essenza del vero campione e sulle finali che nella vita, tutti noi, ci troviamo a giocare.
Mi piace poter condividere con voi alcune riflessioni che mi hanno portato a identificare 3 passaggi fondamentali per disputare al meglio le sfide più importanti che ci riguardano.

I CAMPIONI NEI MOMENTI IMPORTANTI CI SONO.

La partita tra Juventus e Real Madrid è stata vinta dagli spagnoli, guidati da Cristiano Ronaldo.
CR7, così ribattezzato, è un grande campione.
Ha doti e talenti tecnici pazzeschi, un carattere, una leadership e un carisma che lo rendono una persona straordinaria: In campo e forse anche fuori.
Doti che fanno di lui un campione.
Un giocatore che nei momenti che contano non si eclissa mai.
Perché è questo che caratterizza un vero campione: Nei momenti importanti c’è.
E in quest’ultima finale Cristiano Ronaldo ha dimostrato ancora una volta di avere la stoffa del fuoriclasse, facendo doppietta e correndo a tutto campo.
È ciò che gli permette di vincere nei momenti fondamentali, quelli in cui si giocano le ricompense più importanti.

COME DARE IL MEGLIO DI SÈ.

Questo ragionamento può essere trasportato nella nostra realtà affinché ciascuno di noi possa essere campione nella propria vita.
Per prima cosa dobbiamo capire quando stiamo per giocare delle finali.
Dobbiamo renderci conto di quando, ciò che stiamo facendo, potrebbe determinare un risultato importante per noi: una finale, appunto.
A tutti capita di giocare sfide importanti e anch’io, nella mia vita, ultimamente sto giocando parecchie finali. Ogni volta che mi succede, mi sforzo di dare il meglio di me.
Come si fa a dare il meglio di sé?
Posso immagine Ronaldo prima della partita:
La concentrazione, le cose che dice ai compagni, quelle che dice a se stesso attraverso il suo dialogo interno, la fisiologia che assume.

3 MODI PER GIOCARE LE FINALI.

1 – Riconosci quando stai per cominciare una finale importante per te.
2 – Sfrutta il dialogo interno per motivarti a dare il meglio e a essere il meglio di te.
Immagina di aver già giocato una parte di quella partita e di averlo fatto alla grande.
Di’ a te stesso che ti senti in fiducia e che darai il massimo.
3 – Mettiti in una fisiologia da campione.
Fai un’analisi delle ultime finali che hai giocato nella tua vita.
Come le hai giocate?
Come ti sei preparato?
Pensa alle tue prossime finali e decidi come prepararti ad affrontarle.
Il video che segue è la #CoachingOnTheRoad nella quale ho parlato di questo tema.

#CoachingOnTheRoad #234 del 11-6-2017. I campioni si distinguono soprattutto nei momenti più importantiDai una svolta alla tua vita adesso>>> http://www.ekis.it/turningpoint/ls (#theturningpoint)

Pubblicato da Livio Sgarbi su Domenica 11 giugno 2017

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *